Progetto Serena ONLUS

Home/Senza categoria/Progetto Serena ONLUS

Progetto Serena ONLUS

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Venerdì 13 settembre, presso la sede Fevoss Verona Santa Toscana, si è tenuto un incontro con il fondatore e ideatore del Progetto Serena ONLUS Roberto Zampieri, la signora Monica e il figlio Alberto con il cane Briquet. L’associazione si occupa dell’addestramento di cani allerta diabete, cioè in grado di avvertire l’imminente arrivo di una crisi ipo/iper glicemica nei loro padroni. 

Questo tipo di preparazione nasce in America, ma Progetto Serena decide di sviluppare l’addestramento in modo diverso, creando una relazione tra il cane e il padrone. 

Il progetto, che si basa sull’empatia e sull’amore per gli animali, mostra che il cane addestrato ha un’affidabilità del 100%.

Il cucciolo avverte la variazione del livello glicemico ancora prima che avvenga la crisi, ma non può comunque sostituire la tecnologia e le cure mediche. 

Questo tipo di addestramento è possibile con la maggior parte di razze canine, ma sono preferibili cani di piccola taglia, in quanto possono muoversi meglio e possono dormire vicino al padrone diabetico.

Durante l’incontro Alberto ci ha raccontato la sua esperienza con il diabete, comparso il 24 dicembre del 2012, quando aveva solo 10 anni. Venuti a conoscenza della possibilità di avere un cane allerta, hanno adottato Briquet quando aveva 3 mesi. Dopo qualche mese ha iniziato la sua preparazione, che è durata un anno e mezzo. Briquet segue Alberto ovunque e quando percepisce un cambiamento del livello glicemico lo avverte con un atteggiamento agitato e fissandolo. Se la crisi avviene di notte e il cane capisce che il padrone non si sveglia, interviene avvisando la madre Monica. 

Finalmente Alberto ha scoperto che può essere di nuovo felice come prima grazie all’aiuto del suo Briquet.

Valentina Moscon

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
2019-09-19T07:15:30+00:00 19 settembre 2019|Senza categoria|